REGIME FORFETTARIO

Scopri i vantaggi e i requisiti per l’accesso

DICHIARAZIONE DEI REDDITI: ELENCO SPESE DEDUCIBILI E DETRAIBILI

Come tutti sanno è ormai giunto il periodo delle dichiarazioni dei redditi.

Non sempre però è chiaro quali spese si possono inserire al fine di ottenere agevolazioni.

In questo articolo cerchiamo di fare chiarezza sulle spese deducibili e detraibili da inserire nel modello redditi soffermandoci in particolar modo sulle novità del 2019.


1. SPESE DUDUCIBILI

2. SPESE DETRAIBILI

3. NOVITA' 2019



DIFFERENZA TRA SPESE DETRAIBILI E SPESE DEDUCIBILI


Iniziamo con il chiarire la differenza tra spese detraibili e spese deducibili.

Le spese deducibili vengono sottratte al reddito prima di andare a calcolare l’imposta dovuta, l’agevolazione consiste, quindi, nella diminuzione del reddito complessivo sul quale calcolare le tasse.

Le spese detraibili, invece, non influiscono sul reddito ma vanno a diminuire l’imposta IRPEF dovuta.

ELENCO SPESE DEDUCIBILI


  1. SPESE MEDICHE sono le spese che il contribuente ha sostenuto nell’anno precedente per lui e per i famigliari a carico, devono essere certificati da scontrini, ricevute, fatture, comunicazione codice fiscale. Le spese mediche deducibili sono:


  • ticket del servizio sanitario nazionale per i non esenti dal ticket;
  • spese mediche e di assistenza specifica per i disabili;
  • spese assistenza e ricovero disabili;
  • assistenza infermieristica e riabilitativa per i disabili con prescrizione del medico.


  1. CONTRIBUTI PREVIDENZIALI E ASSISTENZIALI E VOLONTARI: rientrano nelle spese deducibili le seguenti spese sostenute dal dichiarante o da un famigliare a carico:


  • contributi previdenziali e assistenziali;
  • contributi per forme pensionistiche complementari e individuali per un importo non superiore a 5.164,57 euro;
  • contributi per fondi integrativi del servizio sanitario nazionale;
  • contributi versati per l’assicurazione obbligatoria INAIL (assicurazione casalinghe);
  • riscatto anni di laurea;
  • ricongiunzione contributi.


  1. ASSEGNI PERIODICI PER IL MANTENIMENTO DEL CONIUGE: rientra nelle spese deducibili e non include l’assegno per il mantenimento dei figli.


  1. DICHIARAZIONE REDDITI DONAZIONE:
  • donazioni a favore di istituti religiosi;
  • donazioni a favore di ONLUS;
  • donazioni a favore di università ed enti di ricerca;
  • donazioni a favore delle organizzazioni non governative.


  1. COLF E BADANTI: spese sostenute per il pagamento di contributi di assistenti famigliari, colf, badanti e babysitter. Sono deducibili entro il limite di 1549,37 euro per anno.


ELENCO SPESE DETRAIBILI


  1. spese mediche che vengono inserite nel modello precompilato previo scontrino parlante da conservare per 5 anni:


  • spese per farmaci da banco;
  • spese infermieristiche;
  • spese per lo psicologo;
  • spese ostetrica;
  • spese per occhiali e lenti a contatto;
  • spese veterinarie.


  1. spese per l’intermediazione immobiliare o provvigioni;
  2. canoni di locazione dell’abitazione principale;
  3. ristrutturazioni edilizie ed il risparmio energetico o misure antisismiche;
  4. impianti di sicurezza;
  5. redditi di pensione, lavoro dipendente o di lavoro autonomo;
  6. spese per premi assicurativi su alcune tipologie di assicurazioni;
  7. spese scolastiche;
  8. spese per attività sportive dei figli;
  9. erogazioni liberali;
  10. spese per studenti fuori sede;
  11. spese per badanti;
  12. spese funebri;
  13. spese per acquisto strumento musicale.

NOVITA’ 2019


Andiamo ora a vedere quali sono le nuove spese da inserire nella dichiarazione dei redditi 2019:

  1. BONUS VERDE 2019: è un’agevolazione atta ad incentivare la cura del verde privato ed è rivolta a lavori di ristrutturazione e manutenzione delle aree verdi come balconi, terrazzi e giardini. Non è utilizzabile per le case di nuova costruzione.

      L’importo riconosciuto è pari al 36% con un tetto massimo di 5.000 euro di spesa per ogni immobile di proprietà. Si potranno, quindi ricevere fino a 1.800 euro di                      rimborsi.

      Fondamentale documentare le spese ed effettuare i pagamenti in modalità tracciabili.


  1. DETRAZIONE ABBONAMENTO MEZZI PUBBLICI: si potranno inserire nella dichiarazione dei redditi 2019 tutti gli abbonamenti relativi ai mezzi di trasposto come bus, metro, treni regionali, interregionali o ad alta velocità.

       La detrazione prevista è pari al 19% su una spesa massima di 250,00 euro, si potrà quindi ottenere fino a 47,5 euro di rimborso.

       Si potrà portare in detrazione anche la spesa di un abbonamento sostenuta dai famigliari a carico sempre rispettando il limite sopra citato.


  1. SPESE DISTURBI DELL’APPRENDIMENTO: possibilità riconosciuta solo per l’anno 2018 di portare in detrazione con la dichiarazione del 2019 tutte le spese sostenute per l’acquisto o l’uso di strumenti utili per facilitare l’apprendimento di minorenni o maggiorenni affetti da DSA fino al completamento della scuola superiore.

       La detrazione prevista è pari al 19%, le patologie che rientrano nel DSA (disturbo specifico di apprendimento) sono:

  • dislessia: disturbo neurologico caratterizzato dall’incapacità di leggere e comprendere un intero testo pur comprendendo ogni singola parola;
  • disgrafia: disturbo neurologico caratterizzato dalla difficoltà a scrivere;
  • disortografia: disturbo neurologico di bambini in età scolare, caratterizzato dall'incapacità di apprendere l'ortografia e spesso associato a dislessia;
  • discalculia: l'incapacità di comprendere simboli numerici e di eseguire calcoli matematici.


  1. I PREMI DI ASSICURAZIONE AVENTI OGGETTO IL RISCHIO DI CALAMITOSI: possibilità di detrarre il 19% della spesa sostenuta.



  1. CONTRIBUTI IN FAVORE DELLE ONLUS E DELLE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE: possibilità di detrarre fino al 30% dell’importo destinato ad enti del terzo settore non commerciali per un importo complessivo di 30.000 euro, elevato al 35% se a favore di organizzazioni di volontariato.




In questo articolo abbiamo elencato le principali spese che si possono inserire nelle dichiarazioni dei redditi, occorre poi vautare ogni singolo caso per capire cosa è possibile inserire nella dichiarazione dei redditi e cosa no.

Per maggiori informazioni puoi contattarci dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.30.


SI NO

Dichiaro di aver letto e compreso l’informativa privacy ed esprimo il mio consenso al trattamento dei miei dati personali, secondo i termini, le modalità ed i limiti illustrati nella stessa.

Altre news

MODELLO 730 INTEGRATIVO 2020

MODELLO 730 INTEGRATIVO 2020

Leave review
Il termine per trasmettere il modello 730 2020 era fissato al 30 settembre ...
APPROFONDISCI
SCADENZA IMPOSTE DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2020

SCADENZA IMPOSTE DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2020

Leave review
E’ fissata al 20 agosto 2020 la scadenza per le imposte della dichiarazione...
APPROFONDISCI
PROROGA VERSAMENTI IMPOSTE 2020

PROROGA VERSAMENTI IMPOSTE 2020

Leave review
Il 29 giugno è stata confermata la proroga dei versamenti risultanti dalle ...
APPROFONDISCI
DECRETO RILANCIO

DECRETO RILANCIO

Leave review
Il Decreto Rilancio è stato approvato il 13 maggio e prevede nuove sospensi...
APPROFONDISCI
MODELLO 730 2020: ELENCO SPESE DETRAIBILI E DEDUCIBILI

MODELLO 730 2020: ELENCO SPESE DETRAIBILI E DEDUCIBILI

Leave review
L’accesso al modello 730 precompilato debutta il 05 maggio 2020 e sarà poss...
APPROFONDISCI
MISURE FISCALI DECRETO LIQUIDITA'

MISURE FISCALI DECRETO LIQUIDITA'

Leave review
Con il decreto Liquidità, approvato il 6 aprile 2020 dal governo per sosten...
APPROFONDISCI
AGEVOLAZIONI FISCALE DECRETO

AGEVOLAZIONI FISCALE DECRETO "CURA ITALIA"

Leave review
A seguito dell'emergenza sanitaria dovuta al Covid - 19 E' stato pubblicato...
APPROFONDISCI
REGIME FORFETTARIO 2020

LIPE 2020

Leave review
Nonostante l’introduzione della fattura elettronica e dello scontrino elett...
APPROFONDISCI
NOVITA' FISCALI 2020

NOVITA' FISCALI 2020

Leave review
Il 30 dicembre 2019 è stata ufficialmente pubblicata in gazzetta la Legge d...
APPROFONDISCI
REGIME FORFETTARIO 2020

ISEE 2020

Leave review
Il modello ISEE viene utilizzato per valutare la situazione economica delle...
APPROFONDISCI